Google+
RICERCA PRODOTTI
RICERCA RICETTE

TORNA ALLE RICETTE

Pane e uvetta, con farina di timilia, a lunga lievitazione

  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 135 MIN
  • TEMPO DI COTTURA: 25 MIN

INGREDIENTI
(per 6 persone)
250 gr di farina di timilia
200 gr di farina di farro
50 gr di semola rimacinata
400 ml di acqua tiepida
4 gr di lievito
1 cucchiaio di malto d’orzo
10 gr di sale
1 manciata di uva passa fatta
rinvenire in acqua
PREPARAZIONE
Mettere il lievito nell’acqua, scioglierlo, unire il malto e mescolare.
Setacciare le farine all’interno di una larga ciotola con il sale.
Aggiungere il liquido, l’uvetta e mescolare con un cucchiaio di legno
giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. Spolverizzare la superficie
con un velo di farina e coprire il contenitore con della pellicola.
Lasciare in lievitazione per un minimo di 12 ore.
Riprendere l’impasto che sarà triplicato e comunque molto morbido.
Versarlo su una spianatoia ben infarinata e, come fosse un lenzuolo,
ripiegarlo, dall’esterno all’interno, con tre pieghe. Riporre poi l’impasto
in un canovaccio da cucina pulito e completamente cosparso di semola.
Lasciare lievitare ancora un paio d’ore.
Accendere il forno a 250° e posizionate a scaldare una pentola,
possibilmente in ghisa, o una tortiera in ceramica. Riprendere l’impasto,
fare nuovamente le pieghe e poi versarlo direttamente nella pentola
scelta. Cuocere per 25 minuti in forno già caldo.
Nota: la formula e il procedimento sono stati ideati da Jim Lahey,
un panettiere di New York, proprietario della Sullivan St Bakery
(www.sullivanstreetbakery.com/history).
In questo caso, abbiniamo una farina “antica” e importante come la
Timilia, ad un procedimento innovativo e alla portata anche di chi non
ha grandissima esperienza di panificazione, garantendo un risultato certo.

A CURA DI Chez babs

Cerca tra
le ricette Ecor
Ricerca prodotti Ricerca
prodotti
Trova negozi
Trova prodotti
Ecor vicino a
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla
newsletter Ecor
Newsletter