Google+
RICERCA PRODOTTI
RICERCA RICETTE

Cascine orsine: Aldo Paravicini Crespi

 Questa realtà agricola biodinamica ha sede in provincia di Pavia, all’interno del parco del Ticino, tra il fiume e Bereguardo. La fascia lungo il Ticino è stata mantenuta a bosco e a lanche, oasi di rifugio di molte specie animali, in modo da preservarne la naturale biodiversità. L’azienda Cascine Orsine dal 1976 ha fatto del rispetto per l’uomo e del mantenimento della vitalità della terra il suo principale obiettivo, grazie alla scelta della fondatrice, Giulia Maria Crespi, e poi del figlio Aldo Paravicini Crespi di adottare tecniche che permettono di salvaguardare la fertilità del suolo. Dell’azienda fa parte anche un allevamento bovino, condotto sempre secondo il metodo biodinamico, il cui latte viene impiegato per la produzione di formaggi e yogurt. Il grano tenero coltivato alle Cascine Orsine viene utilizzato per produrre le farine di grano tenero tipo “0” (da 1 kg e da 5 kg), tipo “2” (da 1 kg e da 5 kg) e le farine integrali di grano tenero da1 kg e da 5 kg.

 

Le lame: Antonello Russo

Il sole caldo della Puglia fa risplendere i muri in pietra a secco risalenti al 1748 della Masseria Lo tenente, situata nei terreni dell’azienda agricola Le Lame. È nella contrada omonima a Cutrofiano, in provincia di Lecce, che ha sede questa azienda, biodinamica da più di trent’anni. Qui Antonello Russo dal 1981 coltiva ortaggi estivi e invernali, olive, pomodori e cereali con certificazione Demeter. Inoltre, nasce qui il grano biodinamico utilizzato per la farina di grano duro Demeter da 1 kg de Le Terre di Ecor. Nell’ottica di preservare la biodiversità, contribuendo nel contempo alla salvaguardia della tradizione, per l’azienda è stato fondamentale il recupero di sementi e varietà vegetali antiche tipiche della zona. Tutti alle Lame lavorano condividendo valori come il rispetto della storia agricola del luogo e il desiderio di produrre alimenti buoni per l’uomo e per l’ambiente

Le costantine

 La Fondazione Le Costantine nasce nel 1982 come centro di attività agricola, artigianale e pedagogica. Situata a Casamassella, frazione di Uggiano La Chiesa, in provincia di Lecce, vi si pratica l’agricoltura biodinamica fin dal 1985. L’azzurro mare di Otranto fa da sfondo ai circa 34 ettari della tenuta, dove boschi e macchia mediterranea si alternano armoniosi, lasciando intravedere qua e là tracce di insediamenti medioevali e scorci di un’agricoltura antica: pozzi e cisterne per la raccolta dell’acqua, vasche in pietra per abbeverare gli animali. Uliveti, prati, campi coltivati a cereali, ortaggi e agrumi, ma anche ginestre profumate e cespugli di mirto, robinie, lecci, pini e varietà botaniche rare. La Fondazione dispone anche di una casa per ferie, la Casa di Ora, ottenuta dal restauro di una vecchia masseria. Nei terreni della Fondazione Le Costantine viene coltivato il grano duro biodinamico utilizzato per produrre la farina di grano duro Demeter da 1 kg.

 

Azienda Agricola Vallevona: F.lli Ferrucci

I fratelli Ferrucci, Donato, Ezio e Rossella conducono l’azienda agricola Vallevona, a Casalnuovo Monterotaro, nell’entroterra foggiano, a 400 m altezza. La loro è una storica azienda biodinamica, attiva da circa 20 anni e certificata Demeter, che si estende per circa 110 ettari, 20 dei quali sono stati mantenuti a bosco mentre i restanti sono coltivati a seminativi e a uliveto. La concimazione avviene con letame compostato, proveniente dall’allevamento aziendale costituito da circa una ventina di vacche di razza pezzata rossa; vengono applicate rotazioni triennali delle colture, alternando foraggere, cereali e leguminose da seme (favino, etc). Inoltre, vengono utilizzati i preparati biodinamici come il 500, il 501 e il Fladen, prodotti in azienda con il supporto dell’associazione biodinamica locale. La segale coltivata sui terreni dell’azienda agricola Vallevona viene portata al Molino De Vita che la trasforma nella farina integrale da 1 kg de Le Terre di Ecor.

Fattoria di Vaira


È nel 2007 che inizia il progetto Di Vaira. Un azionariato diffuso che, assieme e per volontà di EcornaturaSi, prende in gestione questa storica azienda molisana per trasformarla in una fattoria biodinamica. Situata a Petacciato (CB), a pochi km dal mare, si estende per 530 ettari suddivisi tra vigneto, oliveto, terreni per orticole, foraggere e seminativi. Qui si producono diverse varietà di ortaggi: pomodori, meloni e angurie in estate, varie brassicacee e finocchi in inverno. Ma anche altri prodotti, come farro dicocco, farro monococco e spelta, grano tenero, ceci, fieno e granaglie per la stalla, olio e uva da vino. Al centro di tutto, la stalla di bovini da latte, dove gli animali, così come la biodinamica insegna, si nutrono principalmente di foraggi aziendali. Con questo latte, naturalmente fonte di omega 3, si producono formaggi, mentre con il prezioso letame misto alla paglia dei cereali si produce il compost con il quale si nutrono i campi. L’obiettivo è il raggiungimento della tanta auspicata e necessaria sostenibilità economica, nel rispetto della complessità di un organismo aziendale così ricco. La Fattoria Di Vaira produce la materia prima per le farina di farro integrale (500 g), di grano duro Demeter da 1 kg, di grano tenero tipo “0” (da 1 kg e da 5 kg), tipo “1” e tipo “2” (da 1 kg e da 5 kg) e la farina integrale di grano tenero da 5 kg.

Scopri i prodotti di Farine Demeter - Le Terre di Ecor: