Google+
RICERCA PRODOTTI
RICERCA RICETTE

Alimenti Ritrovati: alla scoperta della biodiversità italiana!

Con il progetto "Alimenti Ritrovati", Ecor vuole riscoprire le “antiche varietà”: cereali e legumi biologici che raccontano tutta la ricchezza del  patrimonio agricolo e gastronomico italiano.

Sono varietà che hanno una storia da raccontare, dedicate a chi ama non solo il gusto delle cose buone di una volta, ma anche l’esplorazione di sapori poco conosciuti.

Gli Alimenti Ritrovati sono frutto della passione per la natura di agricoltori biologici italiani che, sapientemente, ne hanno ricercato i semi per coltivarli come si faceva un tempo.

I cereali

Interi, in chicchi o macinati in farine, i cereali sono da sempre l’ingrediente base di minestre, zuppe, pane e focacce che hanno consentito agli uomini di sfamarsi secolo dopo secolo, attraversando guerre, siccità e carestie. Attraverso la riscoperta di antiche tipologie di cereali abbiamo la possibilità di arricchire il nostro sapere culturale e le nostre abitudini alimentari, recuperando le tradizioni di chi ci ha preceduto.

Scegliere questi cereali antichi significa, perciò, arricchire la propria dieta riscoprendo nel contempo sapori e tradizioni del passato e contribuendo alla salvaguardia della biodiversità del territorio italiano.

Scopri i cereali di Alimenti Ritrovati >

I legumi

Cibi classici della vita rurale, i legumi sono conosciuti e apprezzati fin dall’antichità, in cucina meritano una rivisitazione particolare.

Fagioli, lenticchie, piselli e ceci sono infatti da sempre protagonisti di primi piatti e contorni. Ci sono però anche varietà di legumi meno conosciute, che possono essere riscoperte e recuperate dal passato.

Scegliere questi legumi antichi significa, perciò, dare alle proprie ricette il gusto dei cibi tradizionali fatti con amore dalla nonna, coniugato al rispetto per la terra e i suoi frutti.

Scopri i legumi di Alimenti Ritrovati >

La pasta

ll grano duro Timilia (o Tumminia) è un’antica varietà autoctona della Sicilia.

Storicamente, la sua coltivazione serviva solo per il sostentamento delle famiglie contadine. La sua pianta ha un apparato radicale molto forte, una spiga allungata, un gambo resistente e sottile che arriva oltre il metro di altezza ed un piccolo seme di colore ambrato scuro.

Scopri la pasta di Alimenti Ritrovati >

Ricerca prodotti Ricerca
prodotti
Trova negozi
Trova prodotti
Ecor vicino a
Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla
newsletter Ecor